Commissione Europea > RGE > Ricorso in giustizia > Germania

Ultimo aggiornamento: 05-06-2006
Versione stampabile Aggiungi ai preferiti

Ricorso in giustizia - Germania

EJN logo

Questa pagina è obsoleta. La versione nella lingua originale è stata aggiornata e trasferita sul portale europeo della giustizia elettronica.


Siete in conflitto con un'impresa, un professionista, il vostro datore di lavoro, un componente della vostra famiglia o qualsiasi altra persona, nel vostro paese o all'estero. Per risolvere tale conflitto sarete indotti a porvi un certo numero di domande, tra cui:



 

INDICE

1. Devo necessariamente rivolgermi ad un giudice? 1.
2. Sono ancora in tempo per ricorrere al giudice? 2.
3. Devo necessariamente rivolgermi ai giudici della Germania? 3.
4. In caso affermativo, a quale giudice in particolare mi devo rivolgere in Germania, in funzione del mio domicilio e di quello della controparte o di altri elementi di che ne determinano la competenza territoriale? 4.
5. A quale giudice mi devo rivolgere all'interno di questo Stato membro in funzione della natura della mia pretesa e del valore della controversia? 5.
6. Posso adire il giudice da solo oppure devo rivolgermi ad un intermediario, un ausiliario di giustizia quale un avvocato? 6.
7. A chi devo rivolgermi in pratica: allo sportello per il pubblico o alla cancelleria del tribunale o ad un altro ufficio amministrativo? 7.
8. In che lingua posso formulare la mia domanda? Posso presentarla oralmente o devo presentarla necessariamente per iscritto? Posso farlo per fax o per posta elettronica? 8.
9. Esistono dei moduli per adire l'autorità giudiziaria o, se non esistono, che cosa si deve fare per adire le vie legali? Quali sono gli elementi che il fascicolo deve obbligatoriamente contenere? 9.
10. Ci sono diritti da pagare? Se sì, quando bisogna pagarli? L'avvocato deve essere pagato fin dall'inizio? 10.
11. Posso beneficiare del patrocinio a spese dello Stato? (Si rimanda al tema 'Patrocinio a spese dello Stato') 11.
12. A partire da quale momento si considera effettivamente introdotta la mia domanda? Riceverò conferma dalle autorità che la mia causa è stata validamente introdotta? 12.
13. Potrò avere informazioni precise sul calendario degli eventi che si svolgeranno a seguito della domanda (per esempio il termine di comparizione)? 13.

 

DOMANDE A CUI RISPONDERE PRIMA DI ADIRE IL GIUDICE

1. Devo necessariamente rivolgermi ad un giudice?

Potrebbe in effetti essere opportuno ricorrere ai 'Modi alternativi di risoluzione delle controversie'. (Si rimanda al tema specifico ).

2. Sono ancora in tempo per ricorrere al giudice?

Infatti, i termini di prescrizione per il ricorso al giudice variano a seconda delle fattispecie. La questione dei termini può essere chiarita da un avvocato oppure da un ufficio d'informazioni al pubblico sull'accesso alla giustizia.

3. Devo necessariamente rivolgermi ai giudici della Germania?

Si veda il tema “Competenza dei giudici”.

4. In caso affermativo, a quale giudice in particolare mi devo rivolgere in Germania, in funzione del mio domicilio e di quello della controparte o di altri elementi di che ne determinano la competenza territoriale?

Si veda il tema “Competenza dei giudici - Germania'

5. A quale giudice mi devo rivolgere all'interno di questo Stato membro in funzione della natura della mia pretesa e del valore della controversia?

Si veda il tema “Competenza dei giudici - Germania'

Inizio paginaInizio pagina

MODALITÀ PER ADIRE IL GIUDICE

6. Posso adire il giudice da solo oppure devo rivolgermi ad un intermediario, un ausiliario di giustizia quale un avvocato?

L'obbligo di ricorrere alla rappresentanza tecnica di un avvocato dipende dal tipo di organo giudiziario investito della controversia.

Avanti al Landgericht (Tribunale) l'azione giudiziaria può essere intentata solo da un avvocato. Anche in materia di diritto di famiglia, di competenza dell'Amtsgericht (Pretura), è richiesta la presenza di un avvocato.

In tutti gli altri procedimenti legali dinanzi all'Amtsgericht, la parte interessata può intentare un'azione giudiziaria senza l'intervento dell'avvocato.

Il procedimento semplificato ai fini dell'ottenimento di un titolo esecutivo (il procedimento di ingiunzione di pagamento) è di competenza dell'Amtsgericht. La parte interessata può perciò presentare un ricorso al fine di far emettere dal giudice un'ordinanza di ingiunzione di pagamento anche senza l'assistenza di un legale.

Anche dinanzi ai tribunali del lavoro il ricorrente può avviare da solo l'azione giudiziaria.

7. A chi devo rivolgermi in pratica: allo sportello per il pubblico o alla cancelleria del tribunale o ad un altro ufficio amministrativo?

In linea di principio, occorre inoltrare la domanda per iscritto al tribunale competente.

È anche possibile, per i procedimenti di competenza dell'Amtsgericht, presentare la domanda oralmente presso la cancelleria dell'Amtsgericht. L'iscrizione a ruolo può avere luogo presso la cancelleria di una qualsiasi Amtsgericht, che la trasmette immediatamente al tribunale competente.

Inizio paginaInizio pagina

Lo stesso vale per i procedimenti di competenza del tribunale del lavoro (Arbeitsgericht). La domanda rivolta ad un tribunale del lavoro può anche essere iscritta a ruolo presso la cancelleria del tribunale stesso.

8. In che lingua posso formulare la mia domanda? Posso presentarla oralmente o devo presentarla necessariamente per iscritto? Posso farlo per fax o per posta elettronica?

La lingua del processo è il tedesco. La domanda deve perciò essere presentata in tedesco.

In linea di principio, la domanda deve essere presentata per iscritto. Per adire l'Amtsgericht o il tribunale del lavoro, la domanda può essere presentata oralmente presso la cancelleria, che procede all'iscrizione a ruolo.

La domanda può essere inoltrata tramite fax. Il fax deve riportare la firma della parte o, nel caso di un patrocinio legale, la firma dell'avvocato. Deve essere chiaramente riconoscibile la firma della persona che è responsabile dell'avvio dell'azione giudiziaria.

Infine è possibile trasmettere una domanda per posta elettronica (e-mail), purché sia provvista di firma elettronica autorizzata ai sensi della legge sulle firme digitali e purché la presentazione come documento elettronico sia ammessa dal governo del Land o dall'amministrazione giudiziaria del Land in cui ha sede il tribunale competente.

9. Esistono dei moduli per adire l'autorità giudiziaria o, se non esistono, che cosa si deve fare per adire le vie legali? Quali sono gli elementi che il fascicolo deve obbligatoriamente contenere?

Per il procedimento semplificato - il ricorso per l'ordinanza di ingiunzione di pagamento o il precetto - esistono dei moduli specifici prestampati che devono essere utilizzati a questo scopo. In caso contrario, le domande sono respinte come inammissibili, allo scadere di un determinato termine.

Inizio paginaInizio pagina

La domanda deve rispettare la forma richiesta e possedere un determinato contenuto.

Essa deve contenere informazioni precise sulle parti ed i loro avvocati, con nomi e indirizzi. Inoltre occorre indicare il tribunale competente per l'azione giudiziaria .

È necessario esporre con chiarezza le ragioni della domanda e qual è il diritto che il ricorrente chiede che gli sia riconosciuto (petitum).

Inoltre occorre determinare in modo completo e comprensibile qual è l'oggetto della pretesa e le circostanze di fatto dalle quali la parte interessata fa derivare il suo diritto.

La domanda deve essere firmata di persona. Qualora il ricorrente sia assistito da un avvocato, è necessaria la firma di un avvocato autorizzato o di un suo rappresentante.

10. Ci sono diritti da pagare? Se sì, quando bisogna pagarli? L'avvocato deve essere pagato fin dall'inizio?

Per i procedimenti in materia civile e commerciale devono essere sostenute le relative spese processuali. Tali spese comprendono i diritti del tribunale ed i costi processuali. La notificazione della domanda alla controparte avviene di solito soltanto dopo che i ricorrente ha versato in anticipo una parte dei diritti - le tasse procedurali - ed i costi relativi alla notificazione della domanda.

Lo stesso vale per il procedimento di ingiunzione di pagamento.

Per i procedimenti davanti ad un tribunale del lavoro non vi è obbligo di pagamento anticipato.

La parte assistita da un legale dovrà sostenere anche le spese relative all'onorario dell'avvocato. Tali spese diventano esigibili, in linea di principio, solo alla conclusione del procedimento o dopo la decisione sulle spese resa dal tribunale. Il legale può tuttavia chiedere un anticipo per i propri servizi già prima della presentazione della domanda.

Inizio paginaInizio pagina

I diritti procedurali, le spese processuali e l'onorario dell'avvocato, incluse le spese anticipate, sono sostenute alla fine della causa dalla parte soccombente.

11. Posso beneficiare del patrocinio a spese dello Stato? (Si rimanda al tema 'Patrocinio a spese dello Stato')

Chi non è in grado di sostenere personalmente le spese processuali, può avvalersi del patrocinio a spese dello Stato. Il tribunale verifica se l'azione giudiziaria ha sufficienti prospettive di successo, se non è arbitraria e se sussistono i presupposti finanziari. Qualora il tribunale conceda il gratuito patrocinio, la parte interessata non deve anticipare alcuna somma per la notificazione della domanda.

SEGUITO DELLA COSTITUZIONE IN GIUDIZIO

12. A partire da quale momento si considera effettivamente introdotta la mia domanda? Riceverò conferma dalle autorità che la mia causa è stata validamente introdotta?

Se la domanda presentata risulta completa e corretta e se le spese processuali ed i diritti di notificazione sono stati versati al tribunale, essa viene notificata immediatamente alla controparte. La domanda si considera validamente inoltrata solo con la notificazione alla controparte.

Se la domanda contiene errori, il tribunale concede al ricorrente la possibilità di correggerli. Se ciò non avviene, il tribunale respingerà la domanda considerandola inammissibile.

13. Potrò avere informazioni precise sul calendario degli eventi che si svolgeranno a seguito della domanda (per esempio il termine di comparizione)?

Dopo la notificazione della domanda il presidente fissa la data di una prima udienza a breve termine per la discussione orale o decide un procedimento preliminare scritto. Alle parti viene comunicata la data dell'udienza o la decisione che stabilisce il procedimento preliminare scritto. Il tribunale può disporre che le parti compaiano personalmente a ciascuna udienza.

Ai fini della preparazione dell'udienza, il tribunale può chiedere alle parti di completare o di precisare le loro memorie difensive e può fissare un termine entro il quale le parti devono chiarire determinati punti oscuri. Il tribunale può ordinare alle parti o a terzi di produrre prove documentali o materiali, nonché raccogliere informazioni ufficiali.

Qualsiasi decisione in questo senso deve essere comunicata alle parti.

Ulteriori informazioni

Per ulteriori informazioni relative al ricorso per ingiunzione di pagamento o alla citazione in giudizio consultare:

  • a) la Homepage de del Ministero della Giustizia del Land Nordrhein-Westfalen
  • b) la Homepage de del Ministero della Giustizia del libero Stato di Sassonia (Sachsen).

« Ricorso in giustizia - Informazioni generali | Germania - Informazioni generali »

Inizio paginaInizio pagina

Ultimo aggiornamento: 05-06-2006

 
  • Diritto Comunitario
  • Diritto internazionale

  • Belgio
  • Bulgaria
  • Repubblica Ceca
  • Danimarca
  • Germania
  • Estonia
  • Irlanda
  • Grecia
  • Spagna
  • Francia
  • Italia
  • Cipro
  • Lettonia
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Ungheria
  • Malta
  • Paesi Bassi
  • Austria
  • Polonia
  • Portogallo
  • Romania
  • Slovenia
  • Slovacchia
  • Finlandia
  • Svezia
  • Regno Unito