Percorso di navigazione

Agenti contrattuali

Chi è un agente contrattuale e quali sono le sue mansioni?

Esistono due sottocategorie di agenti contrattuali. La prima riguarda gli agenti che vengono assunti per lavorare presso:

  • le direzioni generali della Commissione svolgendo mansioni manuali o di servizio ausiliario;
  • gli uffici della Commissione che dipendono da una direzione generale, quali i due uffici «Infrastrutture e logistica» a Bruxelles e Lussemburgo e l’ufficio “Gestione e liquidazione dei diritti individuali”;
  • le agenzie;
  • le rappresentanze e le delegazioni della Commissione.

Gli agenti contrattuali di questo tipo (personale contrattuale di tipo “3a”) hanno prospettive di impiego a più lungo termine: il contratto iniziale, della durata massima di cinque anni, è rinnovabile una sola volta per altri cinque anni e può diventare un contratto a tempo indeterminato.

La seconda sottocategoria riguarda gli agenti contrattuali che possono essere assunti presso le DG della Commissione per svolgere compiti diversi dalle attività manuali o da mansioni di supporto amministrativo (personale contrattuale di tipo “3b”). Tali agenti vengono infatti assunti per:

  • sostituire temporaneamente funzionari assenti per malattia, congedo di maternità, ecc.;
  • ovviare alla penuria di organico in periodi di intensa pressione lavorativa;
  • prestare temporaneamente servizio al fine di offrire capacità supplementari in ambiti specifici qualora non fossero disponibili funzionari con le necessarie competenze.

Gli agenti contrattuali di questo tipo hanno prospettive di impiego a breve termine e vengono assunti con contratti della durata massima di sei anni e della durata minima di tre mesi.

Come si diventa agenti contrattuali?

Le norme che disciplinano l’assunzione degli agenti contrattuali alla Commissione sono stabilite da una decisione della Commissione del 2/3/2011 [133 KB] , modificata dalla decisione C(2013) 8967 final pdf - 76 KB [76 KB] English (en) français (fr) .

Occorre innanzitutto rispondere ad un invito a manifestare interesse pubblicato sul sito web dell’EPSO compilando l’atto di candidatura on-line. Le candidature pervenute vengono quindi registrate in una banca dati. I candidati in possesso delle competenze specifiche e delle qualifiche richieste per il profilo ricercato sono invitati a sostenere una serie di test intesi a valutare le loro attitudini, conoscenze linguistiche, conoscenze del processo di integrazione europea e competenze professionali. Il servizio competente invita quindi i candidati che hanno superano tali test e che sono considerati idonei a svolgere le mansioni specifiche richieste a sostenere un colloquio con una giuria.

Per presentare una candidatura come agenti contrattuali potete:

  • consultare il sito dell’EPSO per scoprire se sia stato pubblicato un invito a manifestare interesse;
  • inviare una candidatura spontanea attraverso l’applicazione EU CV online.

Carriera e indennità

Carriera

I posti di agenti contrattuali sono offerti per un’ampia gamma di mansioni che richiedono livelli di qualificazione diversi. I contratti possono essere a breve termine, ma vi è anche la possibilità di un impiego a tempo indeterminato. Di conseguenza per gli agenti contrattuali esistono 18 gradi ripartiti in quattro gruppi di funzioni, corrispondenti al tipo di mansioni da espletare e riguardanti posti estremamente specifici.

I quattro gruppi di funzioni sono così definiti:

  • IV (gradi 13-18): mansioni amministrative, consultive, linguistiche ed altre mansioni tecniche equivalenti;
  • III (gradi 8-12): mansioni esecutive, redazionali, contabili ed altre mansioni tecniche equivalenti;
  • II (gradi 4-7): lavori d’ufficio e di segreteria, direzione di un ufficio ed altre mansioni equivalenti;
  • I (gradi 1-3): mansioni manuali o di servizio di supporto amministrativo.

All’interno di un gruppo di funzioni, l’inquadramento terrà conto delle qualifiche e dell’esperienza lavorativa precedente. L’assunzione avviene nel primo scatto del grado (ogni grado è suddiviso in sette scatti salariali) e gli agenti contrattuali accedono automaticamente allo scatto successivo ogni due anni.

Carriera e indennità

Lo stipendio degli agenti contrattuali va da un minimo di 1 600 euro a un massimo di 5 800 euro. Per la tabella degli stipendi potete consultare il regime applicabile agli altri agenti (articolo 93).

Gli agenti contrattuali avranno inoltre diritto ad assegni familiari e all’applicazione degli stessi regimi di previdenza sociale di cui beneficiano gli agenti temporanei (assicurazione contro la disoccupazione, regime pensionistico e regime di assicurazione malattia delle Comunità).

L’agente contrattuale può inoltre accedere ai programmi di formazione proposti dalle istituzioni dell’UE.

Commission civil service