Navigation path

Homepage Contatti Mappa del sito

Il diritto d'iniziativa

Trova un'iniziativa

Lancia un'iniziativa

  • RSS
Informativa sulla privacy

Informativa sulla privacy

Sito web / registro delle iniziative dei cittadini

La presente informativa sulla privacy illustra come il sito web / registro delle iniziative dei cittadini utilizza le informazioni raccolte e come provvede a tutelarne la riservatezza.

1. Obiettivo del trattamento dei dati personali

L'obiettivo del sito web / registro delle iniziative dei cittadini è mettere a disposizione degli organizzatori un sistema per registrare le loro proposte d'iniziativa, garantendo la trasparenza dello strumento mediante un sito pubblico che raccolga le informazioni su tutte le iniziative registrate passate e in corso.
Il sito / registro è gestito dall'unità G.4 del Segretariato generale della Commissione.
Responsabile del trattamento dei dati personali è il capo dell'unità SG.G.4, Carmen Preising.

Dato che questo servizio online provvede alla raccolta e al successivo trattamento di dati personali, si applica il regolamento (CE) n. 45/2001 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 18 dicembre 2000, concernente la tutela delle persone fisiche in relazione al trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni e degli organismi comunitari, nonché la libera circolazione di tali dati.

2. Quadro normativo: è fornito dal regolamento (UE) n. 211/2011 riguardante l'iniziativa dei cittadini

L'iniziativa dei cittadini è stata introdotta dal trattato di Lisbona, il quale stabilisce che "cittadini dell'Unione, in numero di almeno un milione, che abbiano la cittadinanza di un numero significativo di Stati membri, possono prendere l'iniziativa d'invitare la Commissione europea, nell'ambito delle sue attribuzioni, a presentare una proposta appropriata su materie in merito alle quali tali cittadini ritengono necessario un atto giuridico dell'Unione ai fini dell'attuazione dei trattati" (articolo 11, paragrafo 4, del trattato sull'Unione europea). Ai sensi dell'articolo 24 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea, il Parlamento europeo e il Consiglio hanno adottato un regolamento che stabilisce le procedure e condizioni del diritto d'iniziativa dei cittadini.

Il regolamento riguardante l'iniziativa dei cittadini, adottato il 16 febbraio 2011, stabilisce che le proposte d'iniziativa dei cittadini vanno registrate e rese pubbliche dalla Commissione.

3. Che tipo di dati personali raccogliamo e con quali strumenti tecnici?

Per dare attuazione al regolamento riguardante l'iniziativa dei cittadini occorre trattare una serie di dati personali.

Dati identificativi

I dati personali raccolti e successivamente trattati sono i dati necessari per la registrazione di una proposta d'iniziativa: nome e cognome, indirizzo postale, data di nascita e cittadinanza dei sette membri del comitato dei cittadini che organizza l'iniziativa proposta, nonché indirizzo e-mail e numero di telefono dei due membri che fungono da referenti. Ai sensi dell'articolo 3, paragrafo 3, del regolamento, gli organizzatori sono inoltre tenuti a presentare una documentazione che comprovi la veridicità delle informazioni fornite.

Dati sulle fonti di sostegno e di finanziamento

Il regolamento riguardante l'iniziativa dei cittadini stabilisce che gli organizzatori sono tenuti ad indicare ogni fonte di sostegno e finanziamento dell'iniziativa proposta il cui importo superi i 500 euro all'anno per sponsor. Pertanto verranno raccolti i dati sulle organizzazioni e i privati cittadini che hanno finanziato l'iniziativa, nonché gli importi in questione e la data in cui i contributi sono stati ricevuti o sono iniziati.

Informazioni tecniche

I dati personali verranno raccolti attraverso un'interfaccia Web conforme alle decisioni della Commissione in materia di sicurezza e alle disposizioni stabilite dalla direzione Sicurezza.
Il server dell'applicazione registra soltanto l'indirizzo IP da cui proviene la richiesta. Non stabilisce alcun collegamento tra l'utente e l'indirizzo IP e non raccoglie alcuna informazione sull'ubicazione geografica degli utenti.

4. Chi ha accesso ai dati forniti e a chi sono divulgati?

Ai sensi del regolamento riguardante l'iniziativa dei cittadini, una volta confermata la registrazione della proposta d'iniziativa, saranno resi pubblici sul sito soltanto il nome e cognome degli organizzatori, l'indirizzo e-mail dei due referenti, nonché tutte le informazioni relative alle fonti di sostegno e di finanziamento. Gli altri dati personali saranno accessibili soltanto dai servizi della Commissione interessati. Non saranno comunicati a terzi.

In caso di rifiuto, la lettera è resa pubblica sul sito web. In tal caso, al rappresentate e al supplente del comitato dei cittadini viene chiesto se autorizzano la pubblicazione dei loro nomi e indirizzi completi figuranti nella lettera di rifiuto. In caso di mancata autorizzazione, tali dati vengono cancellati dalla lettera pubblicata sul sito.

5. In che modo vengono protetti e salvaguardati i dati?

I dati sono registrati in una banca dati sicura e protetta, ospitata dal Data Centre della Commissione europea, il cui funzionamento è regolamentato dalle decisioni della Commissione in materia di sicurezza e dalle disposizioni stabilite dalla direzione Sicurezza per questo tipo di server e di servizi. Non è possibile collegarsi alla banca dati da postazioni di lavoro esterne alla Commissione.
All’interno della Commissione, la banca dati è accessibile agli utenti muniti di nome utente e password appositi.
I dati disponibili al pubblico vengono trasmessi con connessione protetta (Secure Sockets Layer - SSL) al server Web della Commissione europea.

6. In che modo è possibile verificare, modificare o cancellare i dati trasmessi?

È possibile opporsi alla pubblicazione dei propri dati personali per motivi preminenti e legittimi, connessi alla propria situazione particolare, e chiedere in qualsiasi momento di potervi accedere e rettificarli. È inoltre possibile chiederne la cancellazione dal registro online della Commissione alla scadenza del termine di due anni dalla data di registrazione della proposta d'iniziativa dei cittadini.
A tal fine, si può usare l'apposito modulo disponibile nell'account riservato agli organizzatori.
Si richiama l'attenzione sul fatto che un'iniziativa registrata non può essere ritirata dal sito pubblico. Si può chiederne il ritiro, ma per motivi di trasparenza l'iniziativa rimarrà visibile in un'apposita sezione del sito.

7. Per quanto tempo sono conservati i dati?

Per ragioni di trasparenza, tutti i dati, inclusi quelli connessi alle proposte d'iniziativa non registrate, saranno conservati nella parte pubblica della banca dati per 5 anni dall'ultima azione nell'account riservato agli organizzatori. I dati diversi da quelli pubblicati sul sito saranno cancellati allo scadere dei 5 anni. I dati che invece sono stati pubblicati non vengono cancellati, bensì conservati sul sito per motivi cronologici e di trasparenza.

8. Contatti

Per qualsiasi domanda sul registro o su qualsiasi informazione trattata nell'ambito di questo servizio, è possibile rivolgersi al team di supporto, i cui recapiti sono:

Commissione europea
Segretariato generale
Direzione C "Regolamentazione intelligente e programma di lavoro"
Unità C.4 "Programma di lavoro e consultazione delle parti interessate"
B - 1049 Bruxelles
Tel.: +32 2 29 86 983
Fax: +32 2 29 85 871
E-mail: sg-unite-c4@ec.europa.eu

9. Ricorso

In caso di controversia, è possibile rivolgersi al Garante europeo della protezione dei dati.

10. Altre informazioni

La presente informativa sulla privacy è integrata da quelle del regolamento (UE) n. 211/2011:

Note a piè di pagina degli allegati II e VII del regolamento (UE) n. 211/2011 riguardante l'iniziativa dei cittadini:
Dichiarazione di riservatezza: ai sensi dell’articolo 11 del regolamento (CE) n. 45/2001 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 18 dicembre 2000, concernente la tutela delle persone fisiche in relazione al trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni e degli organismi comunitari, nonché la libera circolazione di tali dati, le persone interessate sono informate del fatto che i dati personali sono raccolti dalla Commissione ai fini della procedura relativa alla proposta d’iniziativa dei cittadini. Mediante il registro elettronico della Commissione saranno resi pubblici solo i nomi e cognomi degli organizzatori, gli indirizzi di posta elettronica delle persone di contatto e le informazioni relative alle fonti di sostegno e di finanziamento. Le persone interessate hanno il diritto di opporsi alla pubblicazione dei loro dati personali per motivi preminenti e legittimi connessi alla loro situazione particolare, e di chiedere in qualsiasi momento la rettifica dei dati e la loro cancellazione dal registro elettronico della Commissione alla scadenza del termine di due anni dalla data di registrazione della proposta d’iniziativa dei cittadini.