Navigation path

Homepage Contatti Mappa del sito

Il diritto d'iniziativa

Trova un'iniziativa

Organizza un'iniziativa

Ulteriori informazioni

  • RSS
Clausola di esclusione della responsabilità: il contenuto della presente pagina è di esclusiva responsabilità degli organizzatori delle iniziative. I testi riflettono esclusivamente le opinioni degli autori e non possono essere attribuiti in nessun modo alla Commissione europea. La Commissione non può essere ritenuta responsabile dell'uso che verrà fatto delle informazioni qui contenute.
Titolo: Acqua potabile e servizi igienico-sanitari: un diritto umano universale! L’acqua è un bene comune, non una merce!
Stato attuale: Risposta data
Numero di registrazione della Commissione: ECI(2012)000003
Data di registrazione: 10/05/2012
Data di pubblicazione della presente traduzione: 25/05/2012
Lingua di registrazione: EN / Altre lingue disponibili: BG CS DA DE EL EN ES ET FI FR GA HR HU IT LT LV MT NL PL PT RO SK SL SV
Risposta della Commissione: Data della decisione: 19/03/2014
Documenti ufficiali connessi alla decisione:
Oggetto: Esortiamo la Commissione europea a proporre una normativa che sancisca il diritto umano universale all’acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari, come riconosciuto dalle Nazioni Unite, e promuova l’erogazione di servizi idrici e igienico-sanitari in quanto servizi pubblici fondamentali per tutti.
Obiettivi principali: La legislazione dell’Unione europea deve imporre ai governi di garantire e fornire a tutti i cittadini, in misura sufficiente, acqua potabile e servizi igienico-sanitari. Chiediamo che: 1. le istituzioni dell’Unione europea e gli Stati membri siano tenuti ad assicurare a tutti i cittadini il diritto all’acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari; 2. l’approvvigionamento in acqua potabile e la gestione delle risorse idriche non siano soggetti alle “logiche del mercato unico” e che i servizi idrici siano esclusi da qualsiasi forma di liberalizzazione; 3. l’UE intensifichi il proprio impegno per garantire un accesso universale all’acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari.
Disposizioni dei trattati ritenute pertinenti dagli organizzatori: Altre lingue disponibili: EN NL
Organizzatori / Membri del comitato dei cittadini:
  • Rappresentante: Anne-Marie PERRET - president@epsu.org
  • Supplente: Jan Willem GOUDRIAAN - water@epsu.org
  • Altri membri: Frank BSIRSKE, Annelie NORDSTRÖM, Ivan KOKALOV, Rosa Maria PAVANELLI, Dave PRENTIS
Allegato: Altre lingue disponibili: EN
Bozza di atto giuridico:
Fonti di sostegno e di finanziamento:

Ultimo aggiornamento: 20/12/2013

Nome dello sponsor Data[1] Importo in EUR[2]
European Federation of Public Service Unions (EPSU) 03/04/2012 100.000
European Federation of Public Service Unions (EPSU) 18/04/2013 20.000
European Federation of Public Service Unions (EPSU) 28/11/2013 20.000

Importo totale del sostegno e del finanziamento: € 140.000
[1]
Data in cui sono stati ricevuti i contributi. In caso di contributi in natura, indicare la data in cui sono iniziati.
[2]
Importo effettivo dei finanziamenti forniti o valore stimato dei contributi in natura.
Numero di dichiarazioni di sostegno al momento della presentazione:
Austria
57.643
Belgio
40.549
Bulgaria
1.406
Cipro
2.924
Croazia
0
Danimarca
0 (3.495 *)
Estonia
516
Finlandia
14.589
Francia
0 (17.247 *)
Germania
1.236.455
Grecia
33.220
Irlanda
2.513
Italia
65.223
Lettonia
393
Lituania
13.252
Lussemburgo
5.566
Malta
1.635
Paesi Bassi
21.469
Polonia
3.962
Portogallo
13.964
Regno Unito
7.104
Repubblica ceca
7.575
Romania
3.176
Slovacchia
20.988
Slovenia
17.546
Spagna
58.051
Svezia
11.579
Ungheria
18.245

Numero di firmatari:1.659.543

* Certificati ricevuti dopo la presentazione. Dati non inclusi nel numero totale dei firmatari.

Andamento dell'iniziativa

  1. Registrata
    10/05/2012
  2. Raccolta in corso
  3. Raccolta chiusa
    01/11/2013
  4. Presentata
    20/12/2013
  5. Risposta data
    19/03/2014