Navigation path


Notizie

  1. 09/04/2014 - Gli organizzatori dell'iniziativa Uno di noi noi (One of us) incontrano oggi la commissaria per la Ricerca, l'innovazione e la scienza Máire Geoghegan-Quinne e il vicedirettore generale per lo Sviluppo e la cooperazione Marcus Cornaro. Leggere il comunicato stampa.
  2. 08/04/2014 - L’audizione che si terrà il 10/04 dalle 9 alle 12.30 presso il Parlamento europeo sarà trasmessa in diretta streaming al seguente indirizzo: Ebs, Europarl
  3. 31/03/2014 - Il 10 aprile 2014 presso il Parlamento europeo si terrà un'audizione pubblica su Uno di noi, la seconda iniziativa presentata alla Commissione. Per saperne di più e iscriversi, consultare: http://www.europarl.europa.eu/committees/it/peti/home.html
  4. 19/03/2014 - A seguito della prima iniziativa dei cittadini europei valida, "Right2Water", la Commissione europea ha adottato una comunicazione in merito. Vedere il comunicato stampa.
  5. 28/02/2014 - Avendo raccolto un numero sufficiente di firme, la seconda iniziativa dei cittadini europei ("Uno di noi") è stata presentata alla Commissione. Quest'ultima ha tre mesi di tempo per rispondere. Vedere il comunicato stampa e la procedura d'esame.
  6. 17/02/2014 - Oggi gli organizzatori dell’iniziativa right2water hanno incontrato Maroš Šefčovič, vicepresidente della Commissione europea. Leggi il comunicato stampa.
  7. 13/02/2014 - L’audizione che si terrà il 17 febbraio dalle 15 alle 18.30 presso il Parlamento europeo sarà trasmessa in diretta streaming al seguente indirizzo: Ebs
  8. 05/02/2014 - Il 17 febbraio 2014 si terrà presso il Parlamento europeo un’audizione pubblica su right2water, la prima iniziativa presentata alla Commissione. Per saperne di più e per iscriversi, consultare: http://www.europarl.europa.eu/news/it/news-room/content/20140204STO34708/html/Right-to-water-attend.
  9. 20/12/2013 - La prima iniziativa dei cittadini europei ad aver raggiunto il numero richiesto di firme è stata presentata alla Commissione, che ha ora 3 mesi di tempo per rispondere. Vedere il comunicato stampa e la procedura d'esame.
  10. 02/11/2013 - A mezzanotte di ieri è scaduto il termine per la raccolta delle dichiarazioni di sostegno per le prime otto iniziative dei cittadini europei. Leggere il comunicato stampa del 31 ottobre 2013.
    Tre di esse, Right2Water, Uno di noi e Stop Vivisection, dichiarano di aver raggiunto il traguardo di un milione di firme nell’UE, raccogliendo il numero minimo di firme richiesto in almeno sette Stati membri. Ora le autorità nazionali competenti devono verificare le dichiarazioni di sostegno prima di presentare formalmente le iniziative alla Commissione.
  11. 04/10/2013 - Dall'8 ottobre 2013 saranno disponibili un nuovo modulo di registrazione, nonché nuovi moduli per le dichiarazioni di sostegno. Per maggiori informazioni, consultare il regolamento delegato (UE) n. 887/2013 della Commissione dell'11 luglio 2013.
    Gli organizzatori delle iniziative già registrate potranno continuare a utilizzare l'attuale versione dei moduli di dichiarazione di sostegno, oppure iniziare ad avvalersi della nuova versione a partire dall'8 ottobre.
  12. 24/05/2013 - A causa di operazioni di manutenzione, il sito Diritto d'iniziativa dei cittadini europei non sarà disponibile il 24 maggio dalle 20:00 alle 23:00 CEST. Ci scusiamo in anticipo per gli eventuali inconvenienti e vi ringraziamo per la comprensione.
  13. 29/04/2013 - È ora disponibile una serie di linee guida e raccomandazioni per l'attuazione pratica del diritto d'iniziativa dei cittadini europei. Destinate alle autorità competenti nazionali e agli organizzatori, riprendono le varie fasi della procedura ECI, dalla registrazione da parte della Commissione alla verifica delle dichiarazioni di sostegno.
  14. 31/10/2012 - A seguito dei problemi incontrati dagli organizzatori durante la fase di lancio, la Commissione ha deciso di accettare, in via eccezionale, le dichiarazioni di sostegno raccolte fino al giorno 01/11/2013 per tutte le iniziative già registrate.
  15. 31/10/2012 - Per la prima iniziativa dei cittadini europei ospitata nei server della Commissione, "Fraternité 2020", può iniziare la raccolta delle dichiarazioni di sostegno online, dopo la certificazione del sistema da parte dell’autorità nazionale competente del Lussemburgo – Comunicato stampa.
  16. 04/09/2012 - La prima iniziativa, right2water, ha avviato la raccolta delle dichiarazioni di sostegno online. Il sistema di raccolta online è stato correttamente attivato presso un host provider privato e ha ottenuto la certificazione da parte dell'autorità nazionale competente. Comunicato stampa
  17. 17/08/2012 - Assistenza straordinaria della Commissione nella fase di lancio. Per aiutare le prime iniziative dei cittadini a decollare, la Commissione ha, in via del tutto eccezionale, messo a disposizione i propri server per venire incontro alle esigenze degli organizzatori che non erano riusciti a trovare un host provider. La Commissione sta inoltre aiutando gli organizzatori a preparare la certificazione del loro sistema di raccolta online da parte delle autorità nazionali competenti. Vedere il comunicato stampa del 18 luglio e il sito joinup.eu.
  18. 11/05/2012 - Le prime iniziative dei cittadini europei sono state registrate; può ora cominiciare la raccolta delle dichiarazioni di sostegno. Scoprite il contenuto delle iniziative proposte.
  19. 08/05/2012 - Comunicato stampa
  20. 31/03/2012 - Messaggio del vicepresidente della Commissione europea Maroš Šefčovič
  21. 30/03/2012 - Inoltre, è stato modificato il numero minimo di firmatari per Stato membro per tener conto della modifica della base di calcolo (il numero di membri del Parlamento europeo eletti in ciascuno Stato membro). Ecco i nuovi numeri.
  22. 30/03/2012 - Saranno pubblicate tra breve delle rettifiche del regolamento riguardante l'iniziativa dei cittadini per 19 lingue; si tratta in particolare di modifiche ai moduli per le dichiarazioni di sostegno. Tali modifiche saranno introdotte anche nel software della Commissione, di cui verrà rilasciata una nuova versione questa settimana. I potenziali promotori di un'iniziativa devono stare attenti ad usare nei loro sistemi la versione aggiornata.

Il diritto d'iniziativa dei cittadini europei consente ad un milione di cittadini europei di prendere direttamente parte all'elaborazione delle politiche dell'UE, invitando la Commissione europea a presentare una proposta legislativa.

Questo sito offre informazioni su tutte le iniziative dei cittadini, spiega come esercitare questo diritto e consente di lanciare un'iniziativa.


Il diritto d'iniziativa
Trova un'iniziativa
  • Iniziative aperte alla firma
    Iniziative per cui è in corso la raccolta delle dichiarazioni di sostegno
  • Iniziative chiuse alla firma
    Iniziative per le quali il periodo di raccolta delle dichiarazioni di sostegno si è concluso, comprese quelle che hanno ottenuto una risposta da parte della Commissione
  • Iniziative obsolete
    Iniziative che non hanno ottenuto un sostegno sufficiente o che sono state ritirate
  • Cerca
    Strumento di ricerca per trovare le iniziative che t'interessano
  • Richieste di registrazione rifiutate
    Proposte d'iniziativa ritenute non conformi alle condizioni per la registrazione
Lancia un'iniziativa