Ciclo di pianificazione e programmazione strategica

La Commissione pianifica le sue attività e riferisce su di esse secondo un ciclo annuale detto "ciclo di pianificazione e programmazione strategica".

Il ciclo si articola nelle seguenti fasi principali:

  • Il discorso sullo stato dell'Unione del Presidente della Commissione definisce le priorità e gli obiettivi strategici per l'anno successivo.
  • Viene preparato il programma di lavoro della Commissione per l'anno, sulla base di una dialogo tra la Commissione e il Parlamento europeo.
  • Le altre istituzioni europee e i parlamenti nazionali esprimono il loro parere.
  • Le direzioni generali e i servizi preparano un piano di gestione nel quale definiscono il loro contributo alla realizzazione del programma della Commissione e fissano obiettivi e indicatori precisi per l'opera di monitoraggio e rendicontazione.
  • Per tutte le principali iniziative legislative e di definizione delle politiche viene realizzata una valutazione d'impatto che ne analizza i probabili effetti economici, sociali e ambientali.
  • L'elenco delle iniziative programmate dalla Commissione e quello delle iniziative prese sono aggiornati mensilmente e inviati alle altre istituzione europee perché possano meglio organizzare i rispettivi lavori.
  • Alla fine dell'esercizio di bilancio ogni direzione generale e servizio presenta una relazione d'attività annuale nella quale espone i risultati della sua azione.
  • Queste relazioni sono riunite per elaborare una relazione di sintesi al Parlamento europeo e al Consiglio dell'UE (dove siedono i ministri nazionali).

Visualizzazione a contrasto elevato Caratteri di grandezza normale Aumenta la grandezza caratteri del 200% Invia questa pagina a un amico Stampa questa pagina

 
Vedi anche:
Aiutaci a migliorare il sito

Hai trovato le informazioni che cercavi?

No

Cosa cercavi?

Hai suggerimenti?