Il nuovo direttore generale dell'OLAF si impegna a combattere efficacemente le frodi nell'UE

OLAF/11/02 Bruxelles, 14 febbraio 2011

Entra oggi in carica il nuovo direttore generale dell'Ufficio europeo per la lotta antifrode (OLAF), Giovanni Kessler.
"Sono onorato di assumere le mie funzioni all'OLAF oggi. In un momento in cui l'Europa si trova a fronteggiare tagli al bilancio e piani di austerità, il compito dell'OLAF di combattere le frodi e tutelare gli interessi finanziari dell'UE è più importante che mai. Mi adopererò pertanto per gestire l'OLAF con efficienza salvaguardandone al tempo stesso l'indipendenza operativa. Intendo altresì collaborare strettamente con la Commissione europea, il Parlamento e gli Stati membri e partecipare attivamente al processo di riforma definito nel trattato di Lisbona", ha dichiarato Giovanni Kessler.

Giovanni Kessler sarà a capo di una direzione generale che comprende quattro direzioni e un organico di circa 500 persone, con una dotazione finanziaria di circa 50 milioni di euro. Come direttore generale dell'OLAF, è pienamente responsabile delle indagini amministrative indipendenti dell'Ufficio. Giovanni Kessler gestirà inoltre l'assistenza dell'Ufficio europeo per la lotta antifrode agli Stati membri, organizzando una stretta e costante collaborazione tra le autorità nazionali competenti, per coordinare le attività volte a proteggere dalle frodi il bilancio dell'UE. Sarà chiamato infine a contribuire alla strategia antifrode della Commissione.

Giovanni Kessler, 54 anni, è stato Alto Commissario per la lotta alla contraffazione in Italia e pubblico ministero. Prima di giungere all'OLAF è stato Presidente dell'Assemblea legislativa della Provincia autonoma di Trento, nonché della Conferenza delle assemblee legislative regionali europee (CALRE). Si è dimesso da tutti i precedenti incarichi.

Per ulteriori informazioni su Giovanni Kessler, si veda:
http://ec.europa.eu/dgs/olaf/directory/director_general/Kessler-it.html

OLAF

La missione dell'Ufficio europeo per la lotta antifrode (OLAF) consiste nel tutelare gli interessi finanziari dell'Unione europea, lottando contro la frode, la corruzione e qualsiasi altra irregolarità, comprese le inadempienze all'interno delle istituzioni europee. Pur facendo parte della Commissione europea, l'OLAF svolge le sue attività operative e investigative nella più completa indipendenza.

Pavel BOĊ˜KOVEC
Capo unità Portavoce, comunicazione, relazioni pubbliche
Ufficio europeo per la lotta antifrode (OLAF)
Rue Joseph II, 30 B-1049 Bruxelles (Belgio)
Telefono: +32 2 296 72 00
Fax: +32 2 2998101
e-mail: olaf-press@ec.europa.eu

Print versionDecrease textIncrease text
Calendario degli eventi
Ultimo aggiornamento: 02/05/2012