AVVISO IMPORTANTE - Le informazioni contenute in questo sito sono soggette ad una Clausola di esclusione della responsabilità e ad un avviso relativo al Copyright.

esdeenfritpt


Dalla strategia all'azione: la selezione dei progetti

"Innovazione in ambito rurale"
Fasciculo n°3
Osservatorio Europeo LEADER


Indice

 

Il presente dossier è il risultato di tre attività successive organizzate dall'Osservatorio europeo LEADER:

    1. La preparazione e la realizzazione di studi di casi specifici relativi a 7 zone europee sulla selezione dei progetti, sia nel quadro di LEADER I che attualmente nell'ambito di LEADER II. Le zone in questione sono:

    • Wexford, nell'estremità sudorientale dell'Irlanda;
    • Ouest-Aveyron nella parte meridionale del Massiccio Centrale (Midi-Pyrénées, Francia);
    • Sierra de Béjar y Sierra de Francia (Castiglia-Léon) e Serrania de Ronda (Andalusia) in Spagna;
    • Capo Santa Maria di Leuca in Puglia (Italia);
    • Kozani (Macedonia occidentale) e Psiloritis (Creta) in Grecia.

    2. Un seminario intitolato "Selezionare i progetti locali", svoltosi a Grevena (zona LEADER Kozani) dal 5 all'11 maggio 1997 cui hanno partecipato rappresentanti provenienti da cinque paesi.

    3. Un lavoro di analisi delle discussioni e delle conclusioni del seminario. Sono inoltre stati analizzati alcuni esempi complementari, in particolare quelli di South Devon - Dartmoor (Inghilterra, Regno Unito), Canal de Castilla (Castiglia-Léon, Spagna), Guadiato (Andalusia, Spagna).

Il complesso di queste attività rientra nel quadro di lavoro più generale dell'Osservatorio europeo LEADER che si prefigge tra i propri compiti il sostegno al trasferimento delle innovazioni nelle zone rurali.

Il presente fascicolo è stato realizzato da Samuel Thirion (INDE, Portogallo) e Gilda Farrell (Osservatorio europeo LEADER), in collaborazione con Paul Soto (Iniciativas Economicas, Spagna). La realizzazione del seminario e gli studi dei casi specifici sono stati coordinati da Samuel Thirion con la partecipazione di Pierre Campagne (IAM, Montpellier), Carlo Ricci (Agriteknica, Italia), Michael Mernagh (LEADER Wexford, Irlanda), Stavriani Koutsou (Università di Salonicco, Grecia), Alessandra Pesce (INEA, Italia), Lorenzo Barbera (CRESM, Italia) e Maria-Christina Makrandréou (Osservatorio europeo LEADER). Yves Champetier e Jean-Luc Janot (Osservatorio europeoLEADER) hanno contribuito alla versione finale del documento. Responsabile della produzione: Christine Charlier (Osservatorio europeo LEADER).

 


Indice

 

Introduzione

Capitolo 1: Le modalità di selezione dei progetti

  • 1.1 Diversi tipi di intervento possibili
  • 1.2 Tipi di progetti e di beneficiari
  • 1.3 I criteri di selezione
  • 1.4 Le fasi del processo
  • 1.5 Forme e strategie di diffusione dei bandi
  • 1.6 Periodicità dell'invito a presentare progetti
  • 1.7 Le esigenze per la presentazione dei fascicoli
  • 1.8 L'applicazione dei criteri di selezione
  • 1.9 La modulazione dei tassi di finanziamento
  • 1.10 Approcci differenziati

Capitolo 2: La selezione dei progetti: espressione di una strategia di sviluppo

  • 2.1 Diversità dei contesti, diversità delle risposte
  • 2.2 Un approccio in materia di sviluppo piuttosto che un insieme di procedure

Capitolo 3: La selezione dei progetti nel processo di animazione del territorio

  • 3.1 Cosa si intende per "animazione di un territorio"?
  • 3.2 Partnership locale e selezione dei progetti
  • 3.3 Le tappe del processo di animazione e la selezione dei progetti

Capitolo 4: L'evoluzione delle modalità di selezione dei progetti

  • 4.1 L'evoluzione del contesto istituzionale
  • 4.2 Cambiamenti introdotti dagli stessi GAL
  • 4.3 Conclusioni

Capitolo 5: Ottimizzare gli effetti a livello locale

  • 5.1 Ottimizzare gli effetti dei progetti selezionati
  • 5.2 Ottimizzare gli effetti in termini di dinamiche territoriali
  • 5.3 Una visione globale degli effetti

Conclusioni


Lei può anche telecaricare la
versione PDF di questi documenti.

Adobe
Per leggere e stampare queste pagine,
telecaricare qui il programma gratuito
Acrobat Reader ©.


European Flag

Commissione
europea

Direzzione generale
dell'Agricolture