Creare nuove attività in ambiente rurale

Sommario

In due parole... a cura di Yves Champetier, Direttore Osservatorio europeo LEADER

Nuove forme di attività e di occupazione in ambiente rurale
Il presente articolo è stato redatto in base ad indagini condotte nell’inverno 1995-1996. Questo lavoro presenta quattro situazioni.

Attività e occupazione a cura di Georges Klados (LEADER Psiloritis, Greco)

Ritorno in Patriaa cura di Giuseppe Nicoletti (LEADER I Potame Busento, Italia)

Sviluppo per tutti a cura di Carmel Fox (LEADER Ballyhoura, Irlanda)

L’identità e la cultura, fonte di impiego e solidarietà a cura di François Dascon (LEADER I Pays de Soule, Francia)

L’occupazione, priorità delle politiche dell’Unione europea. I "Patti territoriali per l’Occupazione" alla luce dell’esperienza LEADER
La lotta contro la disoccupazione rappresenta la principale sfida economica cui è confrontata l’Unione europea. In tutti i documenti delle istituzioni europee ed in tutte le dichiarazioni dei commissari o dei ministri vi è un rimando a tale priorità. I "Patti territoriali per l’Occupazione" costituiscono la realizzazione pratica di questa iniziativa volontaristica.

LEADER Anhalt-Zerbst [Germania] Qualcosa di nuovo ad oriente Sostenendo la ricerca e lo sviluppo di nuovi prodotti, LEADER partecipa alla creazione di attività, così necessarie per il rilancio del mondo rurale nella parte orientale della Germania. Un esempio nella Sassonia-Anhalt.

La creazione di attività nella Serranía de Ronda (Spagna) L’unione fa la forza
Nella pittoresca zona della Serranía de Ronda, al sud dell’Andalusia, esiste un profondo squilibrio tra il capoluogo Ronda, vero e proprio mito spagnolo, e la ventina di paesini disseminati su questo territorio montagnoso.



European Flag

Commissione
europea

Direzzione generale
dell'Agricolture