Avviso legale importante
 
Per contattarci | Ricerca nel sito EUROPA  

ambiente   linea verticale  

Domande più frequenti sulla politica agricola comune (PAC) e sull'agricoltura europea

La PAC - perché?
 

Perché c'è bisogno di una politica agricola "comune" a livello dell'UE?

La PAC assicura una concorrenza leale e norme di qualità e sicurezza comuni per i prodotti alimentari. Contribuisce inoltre al funzionamento del mercato unico. L'enorme varietà di prodotti che possiamo mettere in tavola oggi sarebbe stata impensabile senza il mercato unico, realizzato grazie a politiche come la PAC.

Se non ci fosse la PAC, i singoli Stati membri provvederebbero comunque a sovvenzionare i propri agricoltori. Si avrebbe così una corsa alle sovvenzioni, che dovrebbe essere strettamente sorvegliata applicando le regole dell'UE sugli aiuti di Stato e potrebbe tradursi in una spesa complessiva più alta.


Sarebbe meglio sopprimere la PAC?

No. Non possiamo mettere a rischio l'approvvigionamento di prodotti alimentari togliendo agli agricoltori qualsiasi protezione contro le crisi. Non possiamo fare affidamento sulle sole forze di mercato per proteggere il nostro paesaggio dal cambiamento climatico o per aiutare i nostri agricoltori a far fronte alla globalizzazione.

Per affrontare le nuove sfide l'UE è impegnata a modernizzare e semplificare la PAC.

Gli agricoltori sono stati già lasciati liberi di rispondere ai segnali del mercato grazie ad un sostegno al reddito che garantisce loro un certo livello di sicurezza finanziaria, mentre altre misure sono intese a rendere le aziende sostenibili e capaci di resistere alla concorrenza globale.

Oggi si tratta di rendere ancora più semplice, efficace ed efficiente il sistema di sostegno.
 

Perché gli agricoltori hanno bisogno di sostegno pubblico? Non guadagnano già abbastanza?

Contrariamente all'opinione diffusa in alcuni paesi, l'attività agricola non è una miniera d'oro. Rispetto ad altre professioni, gli agricoltori spesso lavorano più a lungo e guadagnano di meno. Gli investimenti essenziali in un'azienda agricola sono costosi e producono risultati solo diversi mesi, se non anni, più tardi.

Gli agricoltori dell'UE beneficiano di un sostegno al reddito per fornire quei beni di pubblica utilità che non possono essere garantiti esclusivamente dal mercato, come la protezione dell'ambiente, il benessere degli animali e alimenti sicuri e di qualità. Le norme europee in questi settori sono tra le più rigorose del mondo. Di conseguenza, i costi di produzione in Europa sono più elevati che nei paesi in cui non esistono simili norme.

Per gli agricoltori europei, che hanno costi di produzione elevati, sarebbe estremamente difficile competere con gli agricoltori di altri paesi senza il sostegno pubblico. E con l'accentuarsi dell'impatto del cambiamento climatico è probabile che il costo dell'agricoltura sostenibile salga ancora.

 

 

  linea verticale  

Panoramica dell'agricoltura europea

Informazioni di base sulla PAC

La PAC - perché?

Il costo della PAC

Riforme della PAC

Vero o falso?

Sviluppo rurale

Il prezzo dei generi alimentari

La PAC e l'ambiente

La PAC e il commercio

La PAC e i paesi in via di sviluppo

Qualità e sicurezza dei prodotti alimentari

Salute e benessere degli animali
 


Agricoltura e Sviluppo rurale I Inizio pagina

Ultimo aggiornamento: 15-06-2011