La politica agricola dell'Europa in sintesi

Gli agricoltori europei svolgono un ruolo di primo piano nella nostra economia e società. Essi forniscono a 500 milioni di cittadini europei alimenti sani e sicuri a prezzi accessibili. Ci aspettiamo anche che proteggano l'ambiente e garantiscano la vitalità della zone rurali.

Per aiutarli a fornire questi beni pubblici, l'Unione europea ha creato la Politica Agricola Comune, o "PAC". Sin dal suo lancio nel 1962, questa politica si è evoluta per affrontare le sfide globali che interessano tutti noi.

Nel giugno 2013 le istituzioni europee hanno deciso di imprimere una nuova direzione alla PAC. Quest'ultima riforma intende aiutare gli agricoltori ad assicurare una fornitura di prodotti alimentari di qualità sul lungo periodo, rendere il settore agricolo più sostenibile e mantenere la diversità dei paesaggi agricoli dell'Unione europea, le tradizioni e le pratiche agricole.

La PAC è una politica comune di tutti gli Stati membri. È essenziale per proteggere il futuro dell'agricoltura e della vita rurale in Europa.

Informati sulla riforma della PAC.

Trova un evento
nel tuo paese

Accedi alla mappa dell'Europa

Domande frequenti

sulla Politica
Agricola Comune

Per saperne di più

Rete di comunicazione
sulla PAC

Segue

La Politica Agricola Comune dell’Europa
in sintesi

L'angolo della stampa

Informazioni,
materiali e link
per i giornalisti

Accedi ai materiali